Cosa Facciamo

Quali progetti coltiviamo

Uno in atto

Il Progetto in atto riguarda l’incontro tra domanda (badante) e offerta di lavoro (famiglia). Poiché abbiamo scoperto che gli attori di queste dinamiche si ritrovano dentro situazioni di necessità e di difficile accordo, ci è piaciuta l’idea di tentare una conciliazione istituendo la figura di un “volontario-tutor”. Scopriamo così il bisogno di crescere insieme (educarci) dentro queste situazioni forzate (in quanto toccano gli aspetti economici, le abitudini, le competenze e le diverse culture).

È un progetto iniziato da poco e che per le esperienze effettuate ci dimostra che siamo sulla strada giusta: giusta è la scelta di valorizzare la persona, l’individuo, non dimenticando che in ogni sofferenza dobbiamo essere capaci di vedere il  Cristo, e farlo vedere anche a chi in teoria, svolge “solo” un compito lavorativo.  In questo modo si valorizza umanamente anche il lavoratore e la relazione prende uno spessore profondo, si umanizza, perché legata da un vincolo morale derivante da una crescita interiore che riesce ad essere fruttuoso scambio.

e un altro in divenire

Il Progetto in divenire prevede l’istituzione di “case–famiglie” nelle quali si possa affrontare insieme l’invecchiamento. La proposta è fatta a persone che già hanno una relazione esistente.

Esse scelgono una convivenza che possa garantire nel tempo sia vita privata che un aspetto comunitario, il quale esprime l’obiettivo della reciproca solidarietà.